sea_detail_832311_tlsdf_02_showroom

Studiare nella lingua locale

Conoscenze della popolazione indigena

Nei villaggi di montagna più isolati della Thailandia i bambini parlano una lingua diversa da quella parlata dagli insegnanti mandati dal governo centrale. I bambini non riescono quindi a seguire le lezioni e non imparano quasi niente. L’unico modo per modificare questa situazione è garantire lezioni nella lingua locale.

sea_detail_832311_tlsdf_03_parallax

Trasmissione delle conoscenze attraverso la popolazione

Un gruppo di bambini nella foresta ha ascoltato interessato l’anziano del villaggio parlare delle piante officinali. Dopo la spiegazione, gli alunni hanno dovuto cercare da soli le piante e ora continuano a mostrare orgogliosi al maestro cosa hanno trovato. Nella Thailandia settentrionale, vicino al confine con il Myanmar/Birmania, lezioni di questo tipo sono un’eccezione. Il sistema scolastico, definito a livello centrale, è studiato in base alle abitudini cittadine. I bambini della popolazione indigena, che parlano un’altra lingua, non sanno cosa farsene dei libri scolastici ufficiali: questi sono basati unicamente sulla teoria, sono scritti nella lingua ufficiale nazionale, il thai, e non parlano della vita di tutti i giorni degli abitanti delle montagne.

A lezione di artigianato tradizionale

La fondazione «The Life Skills Development Foundation», un’organizzazione partner della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini, ha quindi sviluppato un programma di formazione nel quale sono coinvolte le popolazioni dei piccoli paesi. Oltre a leggere e a scrivere, gli alunni acquisiscono anche le conoscenze indigene, imparano l’artigianato tradizionale o come rapportarsi con la natura. Tali conoscenze spesso sono trasmesse non dai docenti ufficiali, ma dagli abitanti del villaggio. In questo modo anche i genitori riconoscono dei meriti alla formazione e sono favorevoli a mandare i propri figli a scuola piuttosto che tenerli a casa per farli lavorare. Attraverso lezioni a misura di bambino e divertenti, gli alunni sviluppano il piacere di imparare e, allo stesso tempo, fanno in modo che la loro cultura non vada perduta.

testimonial_suriyamonton_suraporn_01
«Grazie al progetto, i bambini possono frequentare la scuola e vengono conservate la cultura e le conoscenze indigene.»

Suraporn Suriyamonton
Rappresentante della Thailandia

Sostenete i bambini dell’Asia sud-orientale

Nel 2016 abbiamo sostenuto insieme 31 827 bambini.

Fare clic qui per proseguire nella procedura di donazione.

Per riavviare la procedura, ricaricare la pagina.

News

Donare

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta ai progetti più urgenti.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al Villaggio per bambini.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Africa orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto America centrale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Asia sud-orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Europa sud-orientale.

Sì, desidero diventare membro del circolo degli amici.

Grazie infinite per la sua donazione

Dì ai tuoi amici della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini.

Condividi