Da studente a relatore

27.09.2016 - 15:51 | Maya Mathias

César García nel 2009 ha frequentato con successo il corso emPower. Tornato in patria, nel Guatemala, ha sfruttato le nuove esperienze per il suo lavoro. Quest’anno è già la seconda volta che questo valido relatore tiene un seminario emPower al Villaggio Pestalozzi per bambini.

NEWS_142_Interview_01

Quali sfide devi affrontare nel Guatemala?
César García: Il Guatemala è un paese molto vario: vi esistono più di venticinque civiltà indigene che arricchiscono la società. Nel passato, sono state a lungo represse e perseguitate. La disuguaglianza è alla base dei problemi sociali, della violenza e della povertà in questo paese. L’istruzione è il mezzo per migliorare la situazione: per questo abituiamo gli insegnanti a inserire nelle lezioni temi riguardanti il razzismo, la discriminazione, la violenza e il superamento dei conflitti.

«Sono molto grato di poter ora, in qualità di relatore, contribuire a organizzare il corso emPower da un’altra prospettiva. »

César García – emPower-Referent

Villaggio Pestalozzi per bambini: Che cosa hai imparato nel 2009 nel corso emPower?
César García: I temi trattati mi hanno fornito conoscenze importanti per il mio lavoro. Molti problemi, come la disuguaglianza, l’instabilità politica e la violenza, riguardano quasi tutti i paesi da cui provengono gli studenti. Ognuno cerca di risolverli a suo modo, non esiste una soluzione unica; per questo dobbiamo parlare e confrontarci. Sono molto grato di poter ora, in qualità di relatore, contribuire a organizzare il corso emPower da un’altra prospettiva.

Villaggio Pestalozzi per bambini : Che temi trattano le tue lezioni?
César García: Il mio seminario tratta il tema del razzismo nell’ambito dell’istruzione e il rapporto con persone di culture diverse. Il corso illustra esempi globali di razzismo. Ogni studente deve inserirli nel proprio contesto ed elaborare modi di approccio in patria. È una sfida che si presenta diversa in ogni paese.

Altri articoli di Maya Mathias