I bambini rivendicano i propri diritti

26.11.2017 - 12:00 | Veronica Gmünder

Presso il Villaggio Pestalozzi per bambini di Trogen, dal 23 al 26 novembre 2017 si è tenuta la Conferenza dei bambini 2017. 45 bambini provenienti dalla Svizzera e dal Principato del Liechtenstein hanno discusso dei diritti dell’infanzia presso il Villaggio Pestalozzi. I partecipanti, di età compresa tra i 10 e i 13 anni, hanno proposto idee volte a garantire i diritti del fanciullo all’interno della società in modo ancora più coerente. Domenica 26 novembre 2017 i piccoli hanno presentato i propri progetti al consigliere agli Stati del Cantone di Appenzello Esterno Andrea Caroni.

Durante la conferenza della durata di quattro giorni, i bambini si sono confrontati intensamente con la tematica dei loro diritti: nell’ambito di tre workshop hanno infatti individuato quali sono i loro diritti e come possono farli valere in modo consapevole. «Ora so come posso rivendicare i miei diritti e condividerò queste conoscenze con i miei amici», racconta un partecipante proveniente da Berna.

I bambini presentano un’istanza al mondo politico

Domenica il consigliere agli Stati Andrea Caroni è stato ospite della Conferenza dei bambini. In tale occasione i piccoli hanno presentato a Caroni un’istanza in precedenza già rivolta ai parlamentari a Berna: «Esigiamo la tematizzazione obbligatoria dei diritti dell’infanzia nelle scuole, affinché i bambini conoscano i propri diritti e ne comprendano appieno il significato», afferma la zurighese Acelya, di dieci anni. Caroni è stato molto colpito dalla dedizione con cui i bambini si adoperano per la loro causa: «Ho ascoltato i piccoli con grande interesse e sono lieto di constatare il loro impegno politico e il fervore nella difesa dei propri diritti.»

Bilancio positivo

Gli organizzatori della Conferenza sono lieti dei risultati: «I bambini hanno potuto esprimersi liberamente in merito a tematiche che gli stanno particolarmente a cuore e, sulla base delle loro riflessioni, hanno formulato un’istanza», illustra Damian Zimmermann, Direttore di “Programmi in Svizzera” della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini. Mirjam Rotzler, co-presidente della Lobby svizzera del fanciullo, aggiunge: «L’accoglimento dell’istanza ora è nelle mani della politica.»

Altri articoli di Veronica Gmünder

Donare

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta ai progetti più urgenti.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al Villaggio per bambini.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Africa orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto America centrale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Asia sud-orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Europa sud-orientale.

Sì, desidero diventare membro del circolo degli amici.

Grazie infinite per la sua donazione

Dì ai tuoi amici della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini.

Condividi