L’apprezzamento è importante

01.09.2020 - 12:24 | Christian Possa

Il Ministero dell’Istruzione moldavo ha ringraziato personalmente in una lettera la Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini per l’impegno mostrato durante la pandemia scatenata dal coronavirus. Questo gesto d’apprezzamento evidenzia il bel rapporto che c’è con le più importanti autorità in ambito educativo nel Paese e mostra che il nostro aiuto arriva nel posto giusto.

schuleingliederung-benachteiligter-kinder_moldawien_kinderdorf-pestalozzi
Foto: Peter Käser

In collaborazione con le organizzazioni partner locali, in Moldavia la Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini si impegna attualmente in quattro progetti a favore dei più deboli della società: i bambini. Sia che permettiamo ai bambini degli istituti di accoglienza di iniziare la scuola senza preoccupazioni, che sosteniamo gli insegnanti con un’educazione interculturale, che integriamo gli orfani sociali o che promuoviamo l’inclusione dei bambini rom: il Ministero dell’Istruzione è uno dei più importanti partner che collabora com noi. Questa stretta cooperazione è stata particolarmente comprovata nella difficilissima situazione che stiamo vivendo.

In Moldavia, al momento dello scoppio della pandemia del coronavirus, l’insegnamento a casa era fermo ancora ad uno stadio embrionale. Le infrastrutture fatiscenti e la mancanza di accesso a Internet hanno infatti ostacolato il processo di rendere l’istruzione accessibile a tutti. «I più svantaggiati sono i bambini che versano in situazioni precarie, che non hanno accesso a computer e telefoni moderni e rimangono quindi ancora più indietro che nelle normali lezioni rispetto ai loro coetanei», riassume la rappresentante del Paese, Natalia Balta.

Ecco perché la Fondazione ha risposto alle sfide presentate dalla crisi fornendo concretamente delle apparecchiature informatiche. In Moldavia, sono stati forniti PC e tablet a 20 scuole per circa 50 bambini che versano in situazioni particolarmente vulnerabili. Oltre a fornire questo supporto materiale, è stato investito molto nell’aiutare bambini e docenti. Ad esempio, si sono tenute formazioni online rivolte agli insegnanti, ripetizioni online per i bambini a rischio o attività online che esulavano dal programma didattico. In Moldavia, i bambini degli istituti di accoglienza hanno ricevuto supporto psicopedagógico tramite web. Ma non solo. In collaborazione con il servizio psicopedagógico nazionale, è stato possibile abilitare 300 psicologi affinché fornissero aiuto psicopedagogico online durante e anche dopo la pandemia.

Altri articoli di Christian Possa

Donare

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta ai progetti più urgenti.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al Villaggio per bambini.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Africa orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto America centrale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Asia sud-orientale.

Sì, desidero che la mia donazione venga devoluta al progetto Europa sud-orientale.

Sì, desidero diventare membro del circolo degli amici.

Grazie infinite per la sua donazione

Dì ai tuoi amici della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini.

Condividi